Marcia Formula 1 LILT: nuovo look per il sito

formula1-LILT-2018

La Marcia non competitiva Formula 1, organizzata dalla LILT di Milano, si svolge ogni anno dal 1980 sulla pista dell’Autodromo di Monza. Su 39 edizioni, io ho partecipato ad almeno 30 prima come runner (si fa per dire), poi come volontaria. Piccoli ruoli: distribuzione maglie e merende, spazio premi, biglietteria. L’ultima volta ero incinta della mia prima bimba e facevo da valente rappresentante del banco XXL.

La manifestazione negli anni si è fatta sempre più ricca, l’impegno dei volontari è sempre maggiore. Con due bimbi al seguito, lavorare in pista mi è estremamente difficile perciò sono stata ben felice di dare una mano da remoto con il restyling del sito della manifestazione.

Originariamente il sito era interamente hard coded, pagina per pagina. L’aggiornamento era oneroso pertanto gran parte della comunicazione si è spostata sui social lasciando al sito una mera funzione istituzionale e di archivio fotografico.

Obiettivi del restyling erano semplificare le operazioni di aggiornamento così che più persone potessero contribuire ai contenuti redazionali e dare un look più attuale alle pagine.

Per ovvi motivi di praticità e convenienza economica, la scelta è ricaduta su WordPress. Tra i tantissimi temi disponibili ho suggerito Zerif Lite: un tema a pagina unica molto attuale, adatto a descrivere sinteticamente e con forte impatto visivo l’evento.

La scansione della pagina in aree consente di dare a colpo d’occhio tutte le informazioni essenziali: data e luoghi, biglietti, percorsi, finalità, contatti. Il target primario è sicuramente quello dei partecipanti, siano essi runner abituali o simpatizzanti della causa della LILT: trovano tutto in home o da lì possono raggiungerlo. Spazio viene lasciato agli sponsor pubblici e privati che rendono possibile l’evento. Per sottolineare l’importanza del coinvolgimento del pubblico il feed social riporta la viva voce dei partecipanti. In concomitanza e in follow-up della corsa ci saranno video e foto e si sta valutando la fattibilità dello streaming live del commento audio curato da Discoradio (e quest’anno nessuna pancia o bambino mi impedirà di sgomitare sotto il palco per acchiappare uno dei gadget della mia radio preferita dai tempi delle medie…).

Certo la manifestazione ha anche altri target e gli approfondimenti sono disponibili nelle pagine interne secondo una architettura di navigazione riorganizzata.

Quando si realizza un sito legato al no-profit si affrontano diverse complessità: innanzitutto una certa spinta auto-referenziale per cui si parla con istituzioni e mondo no-profit prima che con il pubblico di utenti. Anche Formula1 risente di questa criticità: i contenuti sono stati riorganizzati e in parte riscritti ma ogni volta che guardo è passato qualcuno a rispolverare di burocratese le pagine😉.

Altra criticità è data appunto dalla sottostante struttura di volontari per cui molte mani possono intervenire e troppe voci dire la loro con conseguenti lungaggini e difficoltà nello stabilire una linea editoriale e stilistica coerente.

Cruccio di tutte le realtà di volontariato poi sono le risorse economiche: un buon tema, buoni plug-in costano. Si può però fare molto anche con le risorse free a patto di sapersi muovere tra le molteplici opzioni e magari dare qualche tocco custom per raggiungere ciò di cui si ha bisogno low cost. Ed è in questo ruolo che ho speso la mia competenza, spero con soddisfazione degli altri volontari e con riscontro favorevole da parte del pubblico.

Il nuovo sito in ogni caso è già online anche se alcune cose sono ancora in fase di definizione. Fate un giro, ditemi cosa ne pensate.

La 39esima edizione della marcia si terrà il 6 maggio. Io sarò in pista con i miei bimbi a divertirmi e fare un po’ di sano movimento. Per testimoniare il mio apprezzamento a tutti coloro che si impegnano nella cura e assistenza ai malati di cancro #RUNFORMULA1 #RUNFORLILT #WALK4CHARITY