Schede Intel e1000e con NVM corrotta: Intel riuscirà a ripristinarle.

Qualche giorno fa vi ho avvisato del grave problema che una versione in sviluppo del kernel 2.6.27 ha causato a molti sfortunati possessori di schede madri Intel con chipset ICHx e scheda di rete integrata e1000e.

Nel caso abiate avuto l’accortezza di eseguire un backup della NVM della vostra scheda di rete prima di provare il kernel incriminato usando ethtool -e, dopo aver scoperto di aver corrotto la NVM vi sarete probabilmente trovati di fronte alla domanda più difficile: e adesso come ripristino la NVM?

Per quelli che non conoscono ethtool, consiglio di dare un’occhiata alla sua man page. Troverete un’opzioncina che vi farà sperare di aver trovato la soluzione: ethtool -E permette infatti di scrivere nella NVM dell’interfaccia di rete. A patto che il driver riconosca l’interfaccia di rete e la attivi. Peccato che la corruzione della NVM faccia si che il driver fallisca il checksum della NVM e quindi non attivi l’interfaccia.

Prima di buttare il dump della NVM però, posso darvi una buona notizia: in una mail a LKML Jesse Brandeburg del team di sviluppo Intel Ethernet annuncia che Intel farà il possibile per fornire patch che permettano il ripristino della NVM dal dump di ethtool della scheda danneggiata o da un dump di un sistema simile ancora integro.

Non disperate quindi, e portate pazienza ancora un po’. La vostra scheda di rete non è del tutto persa!