Tortino melanzane, riso e pomodoro

Con melanzane, formaggio e pomodoro è presto fatta una parmigiana. Se non fosse che a me la melanzana fritta non piace (prepararla, non mangiarla…). Questa ricettina di mia improvvisazione è un’alternativa “fried-less” alla parmigiana tradizionale con melanzane grigliate e riso.
Piatto unico, dosi per 4 persone.

Ingredienti

riso
150gr
dado per brodo vegetale
1
passata di pomodoro
200gr
pane secco
1 micchettamelanzane
2 belle grosse
cipolla
mezza
aglio
2 spicchi
parmigiano grattuggiato
150 gr
mozzarella (o altro formaggio da fondere)
200 gr
vino bianco secco
1 bicchiere
olio, sale, pepe
q.b.

Preprarazione

Fase 1: preparare le melanzane

Lavare, spuntare e affettare le melanzane in fette abbastanza spesse. Disporle in un piatto capiente, cospargerle di sale grosso e lasciarle riposare per 30 minuti sotto un peso, in modo che espellano l’acqua amarognola che contengono. Poi asciugarle su uno scottex e grigliarle su una piastra già calda. Aggiustare di sale e pepe.

Fase 2: preparare il sugo

Schiacciare la testa d’aglio e unirla alla passata di pomodoro, aggiustando di sale e pepe (a piacere, insaporire con rosmarino o alloro). Portare a cottura il sugo (circa 10 minuti).

Fase 3: preparare il risotto

Sciogliere il dado in acqua calda e mantenerlo in tiepido.
Sbriciolare il pane secco, mescolandolo assieme a 2 cucchiai d’olio, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e uno spicchio d’aglio sbucciato e tritato. Tritare finemente la cipolla, farla dorare in una padella capiente con un filo d’olio e aggiungervi il pane con un mestolo di brodo. Aggiungere il riso e il bicchiere di vino. Portare il riso a cottura. Aggiungere a cottura ultimata metà del sugo preparato.

Fase 4: preparare il tortino

Affettare la mozzarella (o altro formaggio fila-e-fondi) e tenerla da parte. Ungere una teglia da forno e disporvi a strati il riso, le melanzane grigliate, il formaggio a fette, il sugo e il parmigiano grattuggiato. Chiudere con abbondante spolverata di parmigiano e un filo d’olio.
Cuocere in forno già caldo a 180°C per 40 minuti, fino a che il pomodoro e il formaggio non faranno una bella crosticina.

Commenti

Perché il pane secco nel risotto? Perché mi avanzava e perché lega ma in altre circostanze lo eviterei perché rende il risotto molto pastoso.
Come formaggio ho usato il noto Galbanino ma- sarà cambiata la ricetta, non so – la scelta è stata infelice perché non sa di niente! Ci vorrebbe un formaggio con più carattere e una migliore resa in cottura (sto pensando allo scamorzone da pizza o all’emmenthal).
Il tortino si può conservare in frigo per 2 o 3 gg coperto, oltre questo periodo la melanzana diventa immangiabile.

3 commenti su “Tortino melanzane, riso e pomodoro”

  1. Ziqurrat ha detto:

    Hehe certo,sarebbe stato molto meglio ma le bocche sono state più rapide della macchina fotografica ed il tortino è sparito prima di poter posare per un book culinario.
    Magari la prossima volta.

  2. timendum ha detto:

    Con delle foto renderebbe molto di più 😛

  3. Sanchan ha detto:

    A fine cottura aggiungete un filo d’olio, una spolverata di parmigiano grattuggiato e un pizzico di pepe. Aggiungono quel po’ di sapore carente nel galbanino usato nella ricetta.

Commenti chiusi